Il giardino delle erbe - Casola Valsenio - il paese delle erbe e dei frutti dimenticati

Storia del giardino

Il Giardino delle erbe, inaugurato nella sede attuale nel  1975 ed oggi intitolato al suo fondatore Augusto Rinaldi Ceroni, è nato nel 1938 con l'obiettivo di insegnare,   conservare  e coltivare  piante di interesse medicinale-officinale  ed aromatico. Di proprietà della Regione Emilia Romagna,  dal 2016 la Gestione è affidata al Parco della Vena del Gesso Romagnola con conduzione  alla  Montana Valle del Senio. Il Giardino, inserito  nel circuito  Museale  della provincia di Ravenna e degli orti botanici Italiani, annovera oltre 480 specie di piante officinali utilizzate in cucina, nella medicina, nella cosmesi fin dal basso medioevo, quando venivano lavorate nelle officine dei conventi.

Il complesso costituisce un centro di conoscenza e valorizzazione riguardo alla coltivazione ed all'uso delle piante officinali, grazie ad attività e finalità che spaziano dalla ricerca alla divulgazione e dalla sperimentazione alla didattica, coninvolgendo sia esperti che visitatori di ogni età.